Lei era diversa

pexels-photo

settembre 2014

Lei era dolce, sensibile e ottima consigliera all’occorrenza, ma non solo questo. Lei era un arcobaleno dalle mille sfumature, un puzzle dai svariati tasselli che andava componendosi nel tempo.

Lei era simpatica e comprensiva, ma anche egoista e inadatta. Quella gentile e disponibile, quella stronza e inarrestabile. Amorevole, ma anche arrogante. La ragazza ordinata e schematica, ma anche disordinata e confusionaria. Quella che scherzava su di sé ma poi di colpo diventava permalosa.

Lei era la ragazza che non sapeva esprimersi a parole e spesso parlava a sproposito, ma anche colei che, prendendo in mano una penna, imprimeva su carta bellissime poesie e riflessioni. Era quella che sapeva guardare oltre, ma che alle volte si soffermava a scrutare il muro a parer suo troppo alto per esser superato.

Lei era quella che non sapeva fare niente di speciale, eppure passo passo raggiungeva i suoi obiettivi. La ragazza che credeva impossibili i suoi sogni, ma non smetteva mai di sperare. L’ansiosa, ma anche quella che lasciava da parte l’insicurezza e si avviava nella direzione giusta. Lei era quella che agli occhi di molti sembrava una ragazza qualunque, ma che in realtà era molto di più.

~ Serena Magni

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...