Separazione

pexels-photo-235243

21 aprile 2017

La separazione da una persona cara equivale al distacco del bambino dal grembo materno. Il bambino piange e si dispera perché non vuole separarsi dalla madre. Io piango e mi oppongo allo stesso modo del bambino: voglio tornare al riparo tra quelle braccia.

Separazione come espropriazione da un posto caldo, accogliente ed intimo. Vieni portato al gelo e “in mezzo alla strada”: prima avevi una casa, ora te ne devi creare un’altra. Ma se tu non volessi un’altra casa?

Mi rincuora pensare che dopo ogni separazione vi è una nuova unione. Questo è il processo, questa è la vita. Prendi e molla: sii elastico.

~ Serena Magni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...